Tag Archives: presentazione

Presentazione del libro di Antonio Musella e Giuseppe Manzo ad Afragola

22 Mag

Annunci

Pino Aprile presenta il suo nuovo libro ad Afragola

11 Mar

Grande successo, venerdì 9 marzo,  per l’incontro con Pino Aprile, autore del libro Giù al Sud, svoltosi presso l’Istituto Comprensivo “Europa Unita” di Afragola

Pino era stato per la prima volta ad Afragola il 15 novembre 2010, invitato dal Circolo degli Universitari nella scuola Europa Unita delle Salicelle per presentare il suo best seller ‘Terroni’. Già in quell’occasione si creò un clima ed un’empatia del tutto unici, uscimmo tutti da quell’incontro arricchiti dentro, non solo noi spettatori ma anche Pino che poi ha dedicato a quella serata un intero capitolo del suo nuovo libro ‘Giù al Sud’.

A Pino vanno molti meriti, primo tra tutti quello di averci restituito una storia ed un’identità perdute, nascoste con l’inganno negli ultimi 150 anni della nostra storia di meridionali costretti in una condizione mentale di minorità rispetto al settentrione del paese. Di fatto la stessa accezione di meridione, come quella di settentrione, nasce proprio in occasione della forzata e malfatta unificazione del 1861. Piaghe mai ricucite e incancrenitesi nel nostro tessuto sociale.

Un merito ancora più grande di Pino è quello di averci restituito l’orgoglio di un’appartenenza a radici profonde, di averci liberato da questa convinzione di minorità. Oggi affrontiamo i nostri problemi di ‘meridionali’ con la mente libera dal pregiudizio e dall’autocondizionamento, che costituiva un enorme freno, di vivere in uno stato di passiva accettazione dei nostri problemi considerandoli insormontabili e convinti di non essere capaci di risolverli.

Personalmente ero convinto, ad esempio, che il problema della gestione rifiuti della Campania fosse irrisolvibile. Perché mi lasciavo condizionare dal convincimento, inculcatoci più o meno in maniera inconscia, che noi meridionali avessimo chissà quale menomazione mentale che ci impediva di capire come approcciare e risolvere il problema. Se poi si aggiunge la passiva accettazione che l’infiltrazione camorristica costituisca il principale impedimento alla risoluzione, allora il convincimento che questa terra fosse irredimibile era pienamente compiuto.

Quando mi sono reso conto che non siamo noi il problema, che non solo la criminalità determina questa condizione, che il problema stesso può diventare la soluzione … allora ho realizzato l’inizio del lungo percorso che abbiamo iniziato ad intraprendere da oltre un anno a questa parte. Un percorso di conoscenza, di lotta, di studio delle soluzioni. Adesso sono convinto, siamo convinti, che il problema possiamo risolverlo, e possiamo farlo solo noi stessi.

Ecco che ieri abbiamo sancito questi concetti, queste strategie, che partendo dall’impegno di eccellenze del nostro territorio, che hanno deciso di rimanere per salvare la nostra terra, agendo nel totale anonimato, si possono porre sane basi per il rilancio definitivo del nostro Sud.

Esempi di eccellenza, introdotti da Rosario Terracciano, che hanno testimoniato il loro impegno nella ‘restanza’ sono:  Fabrizio Caliendo, testimone di giustizia che ogni giorno lotta con la criminalità e il racket ed estorsioni di cui tanti commercianti sono vittima; Roberto Guariglia, titolare di un’agenzia di comunicazione che da Napoli est, da piccolo Davide, lotta e vince ogni giorno contro i Golia nazionali ed internazionali del suo settore; i Terrasonora, che da Afragola stanno conquistando il panorama musicale nazionale; Giovanni Meola che, sempre da Afragola, sta facendo incetta di premi in tutta Italia con i suoi cortometraggi … In più, la dott.ssa Mugione, preside dell’Europa Unita, che col suo validissimo corpo docente riesce a governare l’enorme disagio sociale di una scuola di frontiera come quella di Salicelle.

A completare la serata promossa dal Circolo degli Universitari e l’Associazione ‘La Nuova casa’ Onlus, tra gli interventi sapienti e illuminanti di Pino e del Prof. Vincenzo Gulì, con la conduzione sempre valida di Antonio Iazzetta (direttore di Cogito), Antimo Ceparano ha recitato una bellissima poesia scritta da Rosario Terracciano.

Presto sarà possibile ammirare anche la serata in video, sotto la sapiente ed eccellente regia di Andrea Valentino, ennesima eccellenza del nostro territorio che solo per la giovanissima età ancora non è un esperto di riconosciuta valenza in questo settore. Ma ci scommetto, lo sarà presto.

 Tutti questi esempi costituiscono oggi i solidi pilastri su cui poggerà definitivamente il rilancio e la rinascita della nostra martoriata terra. Iniziamo da qui, da questi uomini. E i nostri figli ne raccoglieranno i frutti.

Lucio Iavarone – presidente del Comitato No Discariche dei Comuni a Nord di Napoli

Pino Aprile presenta “Giù al Sud” ad Afragola

3 Mar

Venerdì prossimo, 9 marzo, a partire dalle ore 17,30 presso l’Istituto Comprensivo “Europa Unita”, nel quartiere Salicelle di Afragola, il “Circolo degli Universitari”, in collaborazione con l’associazione “La Nuova Casa onlus” ed altre associazioni del territorio, organizzerà un incontro con lo scrittore Pino Aprile, che presenterà il suo nuovo lavoro intitolato, ‘Giù al Sud’. L’ingresso è libero. Sarà un evento intenso ed interessante in cui spiegheremo anche il perché della nascita del nostro Comitato. Il significato delle lotte che conduciamo quotidianamente troverà in quella occasione un momento di profonda riflessione e di sintesi che ne spiegherà la determinazione con cui noi tutti le perseguiamo.

I Cittadini Campani per un piano alternativo dei rifiuti presentano il loro calendario 2012

13 Gen

Venerdì 13 gennaio, presso la Sala della Loggia del Maschio Angioino a Napoli, la rete dei Cittadini Campani per un piano alternativo dei Rifiuti ha presentato il suo CALENDARIO 2012 – DONNE-SALUTE-AMBIENTE, che immortala l’enorme impegno delle DONNE campane. Ecco il comunicato stampa di presentazione.

La Donna campana, nessuna al mondo come lei, si batte per la sua Terra. Donna di Acerra, Donna di Terzigno, Donna di Giugliano, Donna di Pianura, Donna di Chiaiano. Da Nord a Sud, da Est ad Ovest, non c’è Donna che ami e combatta di più della Donna campana. Una terra avvelenata, che sta avvelenando i suoi figli. Da sola, in gruppo, con sacrifici, rinunce, rischi, la Donna campana, trova sempre i mezzi e il tempo per lottare. Dalla sofferenza esce tanta forza, dalla bruttezza che molto ci circonda,può spuntare anche qualcosa di bello e di nuovo.

 Il CALENDARIO 2012 DONNE-SALUTE-AMBIENTE nasce proprio per non dimenticare quelle eroine che hanno lottato e che lotteranno ancora, con la speranza, di poter vivere un giorno, in una terra sana, in una terra libera.

 Il calendario aiuta a riflettere attraverso foto e contenuti. Filtrati in chiave ironica, alcuni versi possono commuovere ma allo stesso tempo divertire.

La giornata sarà coordinata dall’ideatore: Dr. Antonio Marfella – ISDE – Medici per l’Ambiente, e presentata e sponsorizzata dall’Ass. allo sport, alle politiche giovanili e pari opportunità Pina Tommasielli. Saranno presenti le DONNE e i rappresentanti dei Comitati Ambientalisti Campani.

Daniela Scodellaro

Paul Connett a Napoli alla prima mondiale di “Sporchi da morire”

23 Nov

Aspettavamo da tempo questo film e non mancheremo alla prima mondiale che si terrà a Napoli il prossimo 5 dicembre (Cinema Modernissimo, Via Cisterna dell’Olio, ore 20). Questo è un documento che assume valenza scientifica internazionale e che contribuirà in maniera sostanziale al processo di sensibilizzazione ed informazione necessaria alla causa ANTINCENERITORISTA. Guardate il blog dell’evento, è eccezionale e dimostrerà una volta e per tutte i danni alla salute causati dagli inceneritori. Il film è registrato tra l’Italia e l’estero e dimostra come nel resto del mondo gli inceneritori li stiano smantellando mentre in Italia si vuole fare della Campania (con il piano regionale di Caldoro si prevedono altri 4 inceneritori) la regione con maggiore capacità di incenerimento rifiuti d’Europa, quindi la pattumiera di cremazione dei rifiuti di tutta Italia. È contro tutto questo che lottiamo e per questo accogliamo con favore questo contributo cinematografico rivoluzionario e di eccezionale impatto mediatico.

Abbiamo preso contatti con il regista Marco Carlucci e cercheremo nei prossimi mesi di organizzare una proiezione del film ad Acerra, sarà il modo più significativo ed efficace per controbattere definitivamente alle tante voci corrotte che tentano quotidianamento di sponsorizzare quella macchina di morte che è l’inceneritore per ora unico nella Regione Campania. Il nostro obiettivo è non solo quello di non farne costruire altri ma anche di chiudere un giorno quell’impianto. Noi ci crediamo

Lucio Iavarone

Comitato NO Discariche Comuni a Nord di Napoli

Il Comitato presenta il suo Piano Rifiuti Alternativo ed Ecosostenibile per Afragola

6 Nov

Sabato 5 novembre 2011, presso la sala conferenze del bar “Arancia blu” di Via Dario Fiore ad Afragola si è tenuta la Conferenza stampa di presentazione del Piano rifiuti Alternativo ed ecosostenibile elaborato dai cittadini membri del Comitato No Discariche dei Comuni a Nord di Napoli .

Con questo Piano abbiamo posto il primo pezzo di un puzzle, una strada lunga e tortuosa che abbiamo iniziato a percorrere con decisione e su cui continueremo ad impegnarci con altrettanta determinione.

Il piano rimarca le linee guida per porre le basi verso il futuro della gestione ambientale del nostro territorio.

Un insieme di interventi integrati che mirano non solo a risolvere definitivamente il problema rifiuti nella nostra Regione ma che pongono i pilastri per una vera e propria RIVOLUZIONE CULTURALE per la definitiva riappropriazione del senso civico che ci consentirà di acquisire finalmente la giusta sensibilità a tutela dei BENI COMUNI.

La Conferenza stampa di sabato 5 novembre è riuscita molto bene, c’è stata tanta partecipazione di cittadini e politici della città di Afragola. Siamo tutti molto soddisfatti.

I prossimi passi saranno: diffondere il più possibile questo Piano per portarlo a conoscenza di tutti, organizzando incontri in città, soprattutto nelle scuole; continuare ad organizzare iniziative di educazione ed informazione; incidere sulla politica locale per fare in modo che il Piano alternativo sia alla base dei prossimi programmi politici; organizzeremo una conferenza per mostrare a tutti l’esperienza dei Comuni Vesuviani per avviarci definitivamente su quella strada; ci faremo portavoce in tutto l’ambito territoriale dei Comuni dell’area Nord affinché si possa determinare l’applicazione diffusa sul territorio delle linee guida indicate nel Piano.

Per fare tutto questo abbiamo bisogno dell’aiuto di tutti i cittadini! Non abbandonateci!!!

Il Direttivo del Comitato NO Discariche dei Comuni a Nord di Napoli

Scarica una copia in pdf del nostro Piano Rifiuti alternativo ed ecosostenibile per Afragola 

Conferenza stampa di presentazione del Piano Rifiuti Alternativo ed Ecosostenibile per Afragola

30 Ott

Sabato prossimo 5 Novembre, ore 10.30, sala  ‘Arancia Blu’ ad Afragola (Via Dario Fiore), la cittadinanza è  invitata a partecipare alla

 CONFERENZA STAMPA DI PRESENTAZIONE DEL PIANO RIFIUTI ALTERNATIVO, INTEGRATO ED ECOSOSTENIBILE

 che noi del Comitato NO Discariche Comuni a Nord di Napoli presenteremo alla città di Afragola. Giacchè siamo ormai quasi sicuri che l’Amministrazione comunale di Afragola, più volte inutilmente da noi sollecitata sull’argomento, non abbia alcun interesse ad intraprendere un cammino virtuoso sulla strada di una corretta gestione rifiuti e gestione ambientale a beneficio della collettività, ci rivolgeremo ai cittadini, alle forze politiche che si candidano ad essere i futuri gestori della nostra città, alle associazioni, ai comitati, ai sindacati, alle associazioni di categoria, ai commercianti, agli imprenditori, affinché tutti condividano una nuova impostazione, un nuovo modo di concepire il percorso verso una gestione ecosostenibile dei rifiuti nella nostra città. Una vera Rivoluzione culturale.

Vogliamo che Afragola adotti finalmente una strategia seria di raccolta differenziata porta a porta.

Vogliamo che Afragola sia capofila nel proprio ambito territoriale al fine di realizzare con i Comuni limitrofi, una volta e per tutte, la giusta impiantistica di smaltimento che si fonderà eslusivamente su siti di compostaggio e Impianti di trattamento meccanico manuale sull’esempio di Vedelago.

Sognamo delle Isole ecologiche (almeno tre) che siano degli spazi vitali, centri educativi in cui accogliere le scolaresche per insegnare ai ragazzi i comportamenti virtuosi del riuso, del riciclo. Delle isole ecologiche che siano sempre aperte ai cittadini per il deposito di qualsiasi tipo di materiale consentendogli, con politiche premianti, l’accumulo di punti che gli compensi lo sforzo dell’esborso Tarsu con dei buoni spesa oppure buoni benzina. Delle isole ecologiche che siano dei veri mercatini del baratto per tutto ciò che a qualcuno non serve e a qualcun altro potrebbe in vece essere utile. Dei centri vitali che ci consentiranno di educare tutti i cittadini e di non assistere più agli scempi di discariche a cielo aperto che oggi abbiamo nella nostra periferia.

 Il 5 Novembre  parleremo di questo e di tante altre cose, anche di come vogliamo puntare a strategie di RIFIUTI ZERO.

 NON MANCATE! PER AFRAGOLA INIZIA LA VERA SVOLTA!!!

Comitato No discariche dei Comuni a Nord di Napoli

Conferenza stampa di presentazione del Comitato

22 Gen

Si è svolta nel pomeriggio di sabato 22 gennaio, presso la sede di Via Saggese 20,  la Conferenza stampa di presentazione  del Comitato NO  discarica dei Comuni a Nord di Napoli. I membri del direttivo, presieduto da Lucio Iavarone, hanno voluto questo incontro per  comunicare le ragioni della nascita del nostro Comitato e il programma di proposte che intendiamo realizzare sul territorio con i cittadini e le Istituzioni locali. Comunicare le idee per una Rivoluzione nello stile di vita dei cittadini, per avviare un ciclo virtuoso dei rifiuti in un processo ecosostenibile di riappropriazione della salute dei nostri territori.  Tra gli ospiti della conferenza, anche Raffaele Del Giudice, direttore di Legambiente Campania, che nel suo intervento ha manifestato il pieno appoggio al programma ed alle iniziative del comitato da parte di quella che è una delle maggiori associazioni ambientaliste in Italia.

Per un resoconto sintetico dei contenuti della conferenza, vi invitiamo a visitare le pagine della presentazione e del programma del Comitato e ad ascoltare questa intervista al presidente Lucio Iavarone, realizzata dalla webtv NANOTV nelle ore immediatamente precedenti.

Ed ecco il video dell’intervento di Raffaele Del Giudice