Tag Archives: denuncia

“NO ROGO DAYS” anche ad Afragola il 23 e 30 settembre

12 Set

Il Comitato no discariche dei Comuni a Nord di Napoli partecipa alla campagna “NO ROGO DAYS” promossa dal Coordinamento Comitati Fuochi. Il 23 e 30 settembre 2012,  il nostro comitato organizzerà  due stand in piazza Belvedere ad Afragola, dove – a partire dalle ore 10 e fino alle ore 13 – sarà  possibile firmare la denuncia-querela preparata dal Coordinamento per chiedere alle isituzioni provvedimenti efficaci  contro il fenomeno dei  roghi di rifiuti  tossici che stanno avvelenando le province di Napoli e Caserta. Ricordiamo inoltre, che al momento è possibile firmare anche alla postazione curata dal nostro Comitato presso la sede di Legambiente Afragola in Via Berlinguer (centro sportivo tra i parcheggi di IKEA e Leroy Merlin di Afragola), aperta tutti i giorni dalle ore 8,30 alle 20,30.

Annunci

Il video sulla situazione del sito di stoccaggio del Cantariello

28 Apr

Il sito di stoccaggio della Cantariello veniva istituito dal Comune di Casoria agli inizi del 2001 per far fronte alleesigenze di stoccaggio dei rifiuti del solo Comune. Il Comune di Casoria lo utilizzava solo per pochi mesi in quanto quasi subito il Commissario di Governo per l’Emergenza rifiuti (Facchi) lo requisiva per gestirlo direttamente ed esclusivamente per far fronte all’emergenza e per portarvi tutti i rifiuti della provincia di Napoli. Nello stesso anno fu posto sotto sequestro e più volte dissequestrato, su richiesta del Comune, per eseguire operazioni di svuotamento. Seguiva poi negli anni una lunga corrispondenza e controversia tra il Comune, il Commissario di Governo e il Consorzio di Bacino Napoli3 (incaricato poi dello svuotamento del sito) in merito alla definitiva dismissione. Tale controversia è andata avanti per anni senza che nessuno nei fatti risolvesse il problema. Oggi è ancora in corso l’iter giudiziario e il Consorzio di Bacino NA3, oggi in liquidazione, accusa in maniera decisa la Presidenza del Consiglio e il Commissario all’emergenza dell’epoca, di non aver mai dato l’ok definitivo allo svuotamento quando nel 2003 ce ne fu la concreta possibilità. Insomma, anni di scaricabarile che hanno determinato un disastro ambientale che oggi è sotto gli occhi di tutti e rischia di pesare ancora una volta sulla salute della collettività. Sono tanti i casi di patologie respiratorie riscontrate nelle persone che abitano nelle vicinanze. Da sottolineare che da qui passano ogni giorno centinaia di auto dirette ai grandi centri commerciali IKEA, Leroy Merlin, all’UCI Cinema e centri di aggregazione presenti nel raggio di poche centinaia di metri. Il Comune sta tentando ancora una volta di sollecitare Provincia e Regione affinché ci si attivi immediatamente per la bonifica.

Eternit e pecore al pascolo

26 Apr

Guardate questa foto: è agghiacciante! Pecore che pascolano liberamente a pochi metri da uno sversamento di eternit, amianto. Questo è il ciclo alimentare che finisce sulle nostre tavole. Sapete dirci secondo voi dov’è?

Adesso possiamo svelarvelo. Ebbene, è la discarica Scafatella di Afragola, vicino al Centro commerciale ‘Le Porte di Napoli’ e ad un tiro di schioppo dal cantiere della stazione TAV di Afragola, in zona Capomazzo.

Nella puntata del 20 marzo di ‘Striscia la notizia’ è andato in onda il servizio  girato un mese prima con la nostra denuncia. Adesso vediamo cosa succede tra 3 mesi. Ecco il link al video

 http://www.striscialanotizia.mediaset.it/video/videoextra.shtml?15066

Zona Cantariello, Afragola-Casoria: periferia di Kabul

29 Gen

Questo slideshow richiede JavaScript.

Stamattina, Domenica 29 gennaio 2012, con un fotografo professionista (Mauro Pagnano), ci siamo avventurati nella zona Cantariello, al confine tra Afragola e Casoria, per accompagnarlo visto che sta realizzando un interessantissimo reportage su rifiuti e roghi nelle nostre zone.

Ne abbiamo approfittato per scattare queste foto, che vanno sicuramente raccontate.

In alcune foto vedete chiaramente la vicinanza a Leroy Merlin e Ikea. E’ drammatico che da qui passino decine, spesso centinaia, di auto al giorno per recarsi ai grandi centri commerciali. Eppure la gente non si indigna più per questo degrado, è quasi la normalità! E’ uno schifo!!

Quel sito col cancello verde è un sito di stoccaggio della spazzatura che è ormai abbandonato, con tutta la monnezza, da qualche decennio. Da tempo stiamo denunciando e dicendo che va bonificato immediatamente, insieme alla Scafatella.

Ebbene, in questi luoghi ‘Striscia la notizia’ ha mandato in onda un servizio qualche settimana fa. Dal 26 gennaio 2012 il sito è sotto sequestro penale, come vedete da una delle foto.

Qui vi metto il link alla puntata di “Striscia”

 http://www.striscialanotizia.mediaset.it/video/videoextra.shtml?14568

 I fumi sono quelli determinati dai gas della fermentazione del percolato, che giace sotto la montagna di spazzatura, che è penetrato nel sottosuolo, fino alle falde. Accanto a questo inferno ci sono dei campi coltivati con la roba che arriva SULLE NOSTRE TAVOLE. RIFLETTETECI!!!!

Il sindaco di Afragola Nespoli (sindaco con la lettera minuscola lo scrivo apposta) ha avuto il coraggio di fare lo scaricabarile dicendo che quello è tecnicamente territorio di Casoria….

Avete sentito bene … tecnicamente … TECNICAMENTE POTREBBE PRENDERSI ANCHE LUI IL TUMORE DELLE CENTINAIA DI PERSONE, SUOI CONCITTADINI, CHE ABITANO A POCHE CENTINAIA DI METRI DA LI’!!!!

È FONDAMENTALE DENUNCIARE E SENSIBILIZZARE SU QUELLO CHE IN QUESTI ANNI LA MALA POLITICA, LA NON GESTIONE E LA DELINQUENZA HANNO PRODOTTO SUL NOSTRO TERRITORIO. NON POSSIAMO PIU’ TACERE.

Comitato no discariche dei Comuni a Nord a Napoli

Verifica denuncia Via Arena

24 Nov

Dopo 12 giorni dalla denuncia video, siamo tornati in via Arena ad Afragola nelle vicinanze del cantiere della stazione TAV. I cumuli di rifiuti sono stati rimossi quasi ovunque. Invitiamo i cittadini a denunciare con continuità la presenza di discariche abusive che continuano a crearsi in varie zone della città, perché le segnalazioni e le denunce sono gli unici mezzi per stimolare l’amministrazione comunale a fare il proprio dovere.

Afragola: Denuncia discarica abusiva via Arena

14 Nov

Legambiente Afragola ed il Comitato No Discariche dei Comuni a Nord di Napoli in collaborazione con afragolaweb.it, denunciano la presenza di discariche a cielo aperto nella zona di via Arena in prossimità dei cantieri della Stazione TAV di Afragola.

Afragola: Denuncia discariche abusive contrada Leutrek

13 Ott

Denunciamo lo stato di abbandono e degrado del nuovissimo e mai inagurato Centro Servizi alle Imprese, costruito in Contrada Leutrek sul prolungamento di via Calvanese. Lo spazio verde intorno alla struttura è in completo abbandono, le erbacce sono diventate altissime tanto da non far più notare la zona pedonale, mentre in vari punti dell’ampia area sono state create piccole discariche abusive composte da rifiuti di ogni genere: materiali organici, chimici e residui tossici. E’ davvero uno scandalo la situazione di questa cattedrale nel deserto, un’area ricca di potenzialità lasciata nel più totale abbandono e degrado.

Dopo la prima pubblicazione delle foto scattate in contrada Leutrek, insieme al Consigliere Comunale del PD, Giovanni Boccellino, siamo tornati nell’area destinata al PIP ed al Centro Servizi per le imprese. Il Consigliere ci ha illustrato chiaramente la situazione attuale delle strutture e le finalità progettuali previste dall’amministrazione: ovviamente siamo lontanissimi dalla conclusione ed inagurazione dei vari edifici. Boccellino ci descrive le mille incongruenze dei vari progetti presentati ed approvati per l’area PIP: dal parco lineare a verde (teoricamente già inagurato) alla costruzione di due campetti di calcetto sostanzialmente inutili in quanto l’adiacente struttura sportiva comunale, lo Stadio Luigi Moccia, è ormai abbandonato da anni.

Denuncia roghi tossici in Via Ferrarese ad Afragola

5 Ott

I cittadini del quartiere Saggese – Ferrarese di Afragola denunciano i gravi disagi ed i rischi per la salute provocati dai continui roghi che da alcuni giorni colpiscono i terreni situati tra la zona dei binari della TAV e le abitazioni situate nei pressi degli incroci tra Via Ferrarese, Via Don Gaetano Capasso e Via Sossio Del Prete. L’aria è resa irrespirabile dal fumo che si sprigiona per la combustione di sterpaglie, molto probabilmente miste a rifiuti, che bruciano a pochi passi dalle case dei cittadini.

 Il momento più pericoloso è stato vissuto quando le fiamme sono arrivate a lambire la sede di un deposito autorizzato di bombole di gas: l’intervento di Polizia Municipale e Vigili del Fuoco ha scongiurato danni ancora peggiori, ma resta la gravità della situazione di un’area già da tempo abbandonata al degrado. Lungo Via Ferrarese, infatti, i cumuli di rifiuti di ogni genere si susseguono praticamente senza soluzione di continuità. Copertoni di pneumatici di auto e camion, lamiere, oggetti di arredamento, bottiglie, lastre di metallo, frammenti di guaine bituminose: sono solo alcuni dei materiali illegalmente sversati a cui si trova di fronte chiunque attraversi questa lunga strada che collega la zona intorno ad essa con Via Saggese e con il vicino comune di Casalnuovo. I roghi denunciati dai cittadini vanno dunque a costituire un’ulteriore criticità per questo quartiere, nato senza alcuna progettazione urbanistica e che quindi dovrebbe essere al centro di una seria politica di riqualificazione e bonifica da parte dell’amministrazione comunale di Afragola, che invece in questi anni, purtroppo, si è mostrata piuttosto distante rispetto alle sue problematiche e sorda verso le richieste e le denunce avanzate dai suoi abitanti.

Il Comitato no discariche dei Comuni a Nord di Napoli invita tutti i cittadini afragolesi a segnalarci ed a denunciare tutti i problemi legati agli sversamenti illegali di rifiuti ed a roghi di sostanze tossiche: è il primo passo da fare per provare a mettere fine a questo dramma e per tutelare la salute di tutti noi!!!

Il Comitato No Discariche dei Comuni a nord di Napoli denuncia la drammatica situazione della gestione dei rifiuti urbani ad Afragola

4 Ott

AFRAGOLA: IL FALLIMENTO DELL’AMMINISTRAZIONE NESPOLI SULLA QUESTIONE RIFIUTI E AMBIENTE

SIAMO ORMAI AD OTTOBRE 2011 ED E’ EVIDENTE IL FALLIMENTO DELL’ AMMINISTRAZIONE AFRAGOLESE.

ECCO PERCHE’:

  • LA RACCOLTA DIFFERENZIATA E’ AI LIVELLI MINIMI E NON RAGGIUNGERA’ MAI IL 50% ENTRO FINE ANNO COME RICHIESTO DALLA LEGGE E COME PRETESO DALLA PROCURA DELLA REPUBBLICA CHE IL 7 OTTOBRE DOVREBBE COMMISSARIARE LA GESTIONE RIFIUTI;
  • IN TRE ANNI NON SI SONO VISTE LE TANTO ANNUNCIATE ISOLE ECOLOGICHE NONOSTANTE I FONDI FOSSERO GIA’ STANZIATI. I CITTADINI SONO ALLO SBANDO, NON SANNO DOVE DEPOSITARE GLI INGOMBRANTI ED ALTRI MATERIALI. ECCO PERCHE’ AUMENTANO A DISMISURA LE DISCARICHE ABUSIVE A CIELO APERTO SUL NOSTRO TERRITORIO;
  • NON SI SA PIU’ NULLA DEL TANTO PUBBLICIZZATO SITO DI COMPOSTAGGIO, CON QUESTA AMMINISTRAZIONE NON SARA’ MAI REALIZZATO;
  • ANCORA NON ABBIAMO UN CONTRATTO SERIO CON UNA DITTA PER LA RACCOLTA DEI RIFIUTI. SI VA AVANTI DA ANNI CON DEROGHE E L’ULTIMA GARA, MOLTO CONTESTATA E CONTROVERSA, CHE HA VISTO LA PRESENTAZIONE DI UN’UNICA OFFERTA ANCORA E’ FORTEMENTE IN BILICO E NON SI SA QUANDO SARA’ AGGIUDICATA;
  • IN TRE ANNI E’ GRAVEMENTE PEGGIORATO IL PROBLEMA DEI ROGHI TOSSICI SUL NOSTRO TERRITORIO DANNOSISSIMI PER LA SALUTE DEI CITTADINI SENZA CHE L’AMMINISTRAZIONE FACCIA NULLA PER REPRIMERLI;
  • IN CAMPAGNA ELETTORALE L’ATTUALE SINDACO AVEVA GARANTITO CHE IN CASO DI VITTORIA SI SAREBBE DEDICATO ALLE BONIFICHE DEL TERRITORIO. NULLA E’ STATO FATTO, ANZI LA SITUAZIONE E’ DECISAMENTE PEGGIORATA;
  • QUESTA AMMINISTRAZIONE AUTORITARIA E SORDA RIFIUTA IL DIALOGO CON I COMITATI E I CITTADINI, VA AVANTI PER LA SUA STRADA FATTA SOLO DI AFFARI PERSONALI E NON DI INTERESSE PUBBLICO E TUTELA DEI BENI COMUNI;

 ORMAI E’ EVIDENTE L’INCAPACITA’ DI QUESTA AMMINISTRAZIONE DI AFFRONTARE E RISOLVERE DEFINITIVAMENTE QUESTE PROBLEMATICHE PRIORITARIE PER GARANTIRE UNA QUALITA’ DELLA VITA ACCETTABILE PER I CITTADINI.

QUESTA AMMINISTRAZIONE SE NE DEVE ANDARE!

IL NOSTRO COMITATO PRESENTERA’ PRESTO ALLA CITTA’ UN SERIO PIANO RIFIUTI CHE CI ASPETTIAMO SIA FATTO PROPRIO DALLA FUTURA NUOVA AMMINISTRAZIONE CITTADINA.

COMITATO NO DISCARICHE COMUNI A NORD DI NAPOLI

Comunicato Comitato No discariche dei Comuni a Nord di Napoli

4 Lug